.

 

MINI IMPIANTI MONOFASICI

La protesi dentale totale, non supportata da impianti, rappresenta ancora oggi l’unica soluzione protesica per molti pazienti con arcate inferiori completamente edentule, che, sia per una scarsa quantità di osso mandibolare sia per limiti economici, non possono usufruire dei vantaggi dell’implantologia convenzionale. 

 

Tuttavia oggi la tecnica implantare dei mini impianti offre a questi pazienti la possibilità vera e concreta di stabilizzare in maniera immediata la propria protesi, con un intervento implantare semplice, rapido ed economico

In pratica, inserendo nell’osso dell’arcata inferiore, nella regione frontale, quattro mini impianti monofasici, si offre alla protesi mobile, il cui unico appoggio è sulla mucosa, quattro “attacchi” ai quali connettersi in modo stabile e sicuro. 

 

    

    

I mini impianti , infatti, sono dotati sulla testa di attacchi a sfera (ball attachment), quindi la protesi potrà essere provvista di quattro cappette ritentive, inglobate nella stessa, e, pur mantenendo un appoggio mucoso, sarà finalmente stabile ed ancorata.

Il paziente è fortemente motivato a sottoporsi a un trattamento implantare con i mini impianti poiché percepisce un reale miglioramento della propria qualità di vita, vista la possibilità di abbandonare l’utilizzo di paste adesive o altri espedienti per far aderire” la dentiera.