.

Tipi di trattamento

Come detto in precedenza la terapia può mirare alla correzione della posizione dei denti o delle basi ossee. Spesso i trattamenti ortodontici sono il risultato della combinazione di entrambe le procedure. Per questo motivo spesso, nei casi in cui una occlusione non corretta sia associata ad un scorretto rapporto delle ossa mascellari sarà necessario ricorrere ad una terapia in più fasi.

Ciò accade più frequentemente nei pazienti in crescita nei quali si può agire sulla direzione di sviluppo delle ossa, sul riequilibrio dei muscoli masticatori e sugli squilibri della deglutizione: ortopedia dei mascellari, ortodonzia funzionale, terapia miofunzionale.

Nel nostro centro tutte queste terapie vengono eseguite, previa accurata diagnosi, da sole o combinate ad altre terapie a seconda dei casi.

Ortodonzia classica

Lo scopo può essere quello di rifinire l’estetica del sorriso, di favorire la discesa in arcata di denti che sono rimasti intrappolati nell’osso, di spostare i denti per consentire l’inserimento di denti protesici nel caso di denti permanenti mancanti poiché mai formatisi (agenesia), o a causa di estrazioni. 


Esempio di Ortodonzia propriamente detta fissa estetica

 Ortodonzia intercettiva

Dispone gli elementi dentali in una posizione corretta ancora prima che sia ultimata la loro crescita, dopo aver individuato i problemi tramite una accurata fase diagnostica. I trattamenti vanno iniziati molto precocemente, anche quando sono presenti ancora i denti da latte.

Ortodonzia funzionale

Consiste nella modifica dell’occlusione avvalendosi della contrazione dei muscoli masticatori stimolata dall’uso di apparecchi rimovibili. Questi apparecchi vengono trattenuti tra le arcate dentarie influenzando la crescita dei mascellari e consentendo un migliore rapporto di occlusione.

Tali apparecchi vengono utilizzati prevalentemente nei pazienti in crescita e consentono anche di guadagnare spazio per l’allineamento dei denti permanenti nelle fasi successive del trattamento. Vanno tenuti per il numero di ore prescritto dallo specialista e possono essere rimossi durante i pasti, consentendo una comoda masticazione ed un semplice mantenimento dell’igiene orale.

 
Apparecchi Funzionali

 


Esempio di apparecchio funzionale posizionato in cavità orale