.

Perché i denti diventano scuri?

Il cambiamento di colore può avvenire per diversi motivi:

  • Alterazioni congeniti dello smalto
  • Assunzione di particolari antibiotici (tetraciclina) durante la fase di sviluppo dei denti
  • Fluorosi dei denti a causa di un eccessivo dosaggio di fluoro
  • Pigmentazione attraverso l'assunzione prolungata di tè, caffè, vino rosso, fumo di tabacco, ecc.
  • Dente non vitale o trattamento radicolare
  • Età: generalmente i denti diventano più scuri con l'avanzare dell'età

Gli attuali progressi dell’odontoiatria cosmetica consentono spesso di riportare il colore dei denti al loro colore naturale che avevano un tempo: si può perfino arrivare ad ottenere un bianco un po’ "innaturale", tipo porcellana, totalmente privo di sfumature di colore. Alcune persone richiedono erroneamente proprio il colore "bianco porcellana" perché desiderano far apparire i loro denti più bianchi possibile.

Avere i denti gialli però non vuol dire necessariamente avere una scarsa salute orale. Una persona che ha uno stato di salute orale buono e che mantiene un' igiene orale corretta ma che presenta un colore dei propri denti ormai ingiallito e spento, può decidere di sottoporsi a un trattamento sbiancante per migliorare il proprio sorriso.

Una persona che presenta carie, placca e tartaro non può sottoporsi al solo trattamento sbiancante pensando che avere i denti bianchi significa avere una buona salute orale.

E per questo che è necessario prima di sottoporsi ad un trattamento sbiancante andare dal dentista che, oltre a una visita di controllo, sottoporrà il paziente a una seduta di igiene orale, togliendo con strumenti professionali placca e tartaro presenti.

La presenza di placca e tartaro causa diversi stati infiammatori, che vanno dalla semplice gengivite (arrossamento gengivale, sanguinamento allo spazzolamento) fino a ben più gravi parodontiti che, se non curate, nel giro di anni possono portare alla mobilità e addirittura alla perdita dei denti.